ATTITUDES_spazio alle arti

Strada Maggiore, 90. Int. 16 – 40126 Bologna

Martedì – Venerdì 15.00/19.00

e il sabato su appuntamento

 

back to top

rassegna ``Spazio ai Margini``

Post-colonial Music & Cultures

con No Joke Radio

24.04.2021

“Post-colonial Music & Cultures” è il terzo evento di Spazio ai Margini, a cura di alcuni membri della piattaforma online indipendente No Joke Radio. Attraverso 6 contenuti rilasciati tra le 10:00 e le 20:00 sul sito e sui canali social di Attitudes_spazio alle arti, sabato 24 aprile  esploreranno il tema del postcoloniale partendo dalla musica.

I contenuti proposti spazieranno da alcuni suggerimenti di lettura e di visione, tanta musica e degli articoli scritti dal team, i quali costituiranno la bussola per i/le naviganti di un panorama che si allarga da Lisbona a Luanda, da Città del Capo a Londra. Il percorso creato dal gruppo ci invita a osservare – e ascoltare – le influenze e le interferenze che intrecciano storia, cultura e musica attraverso la prospettiva di una lettura postcoloniale.

Tomorrow April 24th NJR crew and Attitudes_spazio alle arti will embark on a special journey to explore post-colonial musics and cultures. From 10am till 8pm we are going to share 6 pieces of content on this topic: mixtapes, articles, playlists, recommendations of books and movies. The event is curated by three heavyweight experts from NJR community: Bruno a.k.a. Suerta, Federico from Atlantico and Lorenzo.

“Post-colonial Music & Cultures” is the third instalment of “Spazio ai margini”, an event series promoted by Attitudes_spazio alle arti, a contemporary art gallery based in Bologna’s city centre, in collaboration with Talassa Mag & Balloon Project.

“Post-colonial Musics & Cultures” is a new initiative designed for those who are willing to dig deeper into recent history, culture, music and art from African and Caribbean countries.

Media partner: Talassa e Balloon Project

 

BASS DIASPORA. TRAIETTORIE MUSICALI DALLA GIAMAICA ALLA CLUB CULTURE

Mixtape: Rights of Passage – from Jamaican dub to Senegambian salsa (and beyond) by deFe

Consigli di visione e di lettura / Recommendations

Navi, taxi, fado e semba: distanze liriche tra musiche portoghesi ed angolane in epoca tardo-coloniale

Mixtape: NJR & Attitudes present Som dos subúrbios: Luanda

NJR x Attitudes present Post-Colonial Musics on Spotify


EVENTO FACEBOOK

postcolonial njr

No Joke Radio è una piattaforma musicale online nata nel 2018 con l’obiettivo di promuovere DJ e producer emergenti da tutto il mondo e di sviluppare una community di appassionati di musica. La sua attività si è concretizzata in questi anni in quasi trecento mixtape pubblicati nel canale SoundCloud di No Joke Radio, diverse collaborazioni ed eventi sviluppati tra Italia, Germania, Austria e Inghilterra, paesi dove è distribuito il team di No Joke Radio.

Suerta (Bruno Rana) NJR resident DJ e speaker radiofonico based in London, UK. Ha ottenuto un Master of Arts – Music (Ethnomusicology) alla Goldsmiths – University of London con una tesi sull’influenza della musica angolana sulla scena musicale elettronica della città di Lisbona (“Luso-Sonic Lisbon: the Angolan Roots of Electronic Dance Music made in the City’s Peripheral Areas”);

Lowmo (Lorenzo Montefinese) collaboratore di Antistandard Recordings, contributor di Sentire Ascoltare e di Soul Feeder. E’ un ricercatore indipendente che studia tematiche come l’afrofuturismo e la musica nata dalla diaspora africana. Ha ottenuto una laurea in Semiotica presso l’Università di Bologna.

6grida (Davide Grigatti) resident DJ e fondatore di NJR e speaker radiofonico. Ha iniziato il suo viaggio musicale a Lisbona e l’ha continuato ad Amsterdam. In queste città si è innamorato dei suoni e dei ritmi provenienti dalle ex-colonie portoghesi e olandesi in Africa e in Sud-America.

 

Federico de Felice è co-fondatore di ATLANTICO Festival – progetto nato nel 2018 che esplora l’eredità culturale del continente africano e delle sue diaspore –, e curatore della trasmissione omonima su NEU RADIO. In veste di giornalista musicale, ha scritto articoli per Esquire Italia e Noisey. È attivo come dj nel circuito culturale bolognese e non, diffondendo la sua collezione musicale presso TPO, Auditorium Flog, Mish Mash Festival, Freakout Club, Granata. Dopo la laurea in Culture Letterarie Europee e una in Cultural Management presso l’Università di Bologna, ha partecipato al workshop “Rethinking copyright and related frameworks for music” presso Haus der Kulturen der Welt (Berlino). Il suo interesse è rivolto alle culture musicali (post)coloniali, che incorporano politiche di identità, commistioni diasporiche e narrazioni decoloniali, e alle disparità di potere (simbolico ed economico) presenti nell’industria musicale globale.